Ricerca

Consulenza tecnica di parte

Consulenza tecnica di parte

In un procedimento giuridico, il giudice può avvalersi della collaborazione di professionisti con competenze tecniche e scientifiche specifiche, al fine di avere un quadro più ampio di una situazione prima di emettere il giudizio.
In ambito penale, l'esperto incaricato dal Giudice è indicato come “Perito”, in ambito civile è indicato come CTU, Consulente tecnico d’ufficio.
Il ruolo dello psicologo in qualità di Perito o di CTU è quello di acquisire informazioni sulle condizioni psicologiche e sulle risorse personali, familiari, sociali e ambientali del soggetto o dei soggetti, al fine di fornire al Giudice tutti gli elementi necessari alla formulazione del giudizio finale
Qualora sia avviata una perizia/CTU, gli avvocati di parte hanno, a loro volta, la possibilità di nominare ciascuno un proprio consulente esperto.
In questo caso lo psicologo è indicato come “Consulente Tecnico di Parte” (CTP), e consulenza è indicata l’opera da questi svolta.
Il CTP ha il compito di seguire le varie fasi della Perizia/CTU, di tutelare, nei limiti della deontologia professionale, l’interesse della propria parte, di produrre ulteriore documentazione clinica e di redigere una relazione finale a sostegno o a critica del risultato al quale il Consulente del Giudice è giunto.


Contatti

Richiedi un contatto

 

L'esperto risponde

Poneteci i vostri quesiti